Omaggio della comunita' al nuovo vescovo

"Ecc.za Rev.ma,
C'e' sempre una prima volta e oggi per lei e per noi accade questo primo incontro, del quale siamo lieti e grati.
La chiesa, l'edificio che oggi ci accoglie, e' il risultato di un cammino biblico, nei tratti della liberazione e anche nella sua durata: cinquant'anni infatti e' lo spazio di tempo che intercorre tra la decisione di realizzare una nuova parrocchia e la sua dedicazione.
Il cielo azzurro del presbiterio, sogno e destino auspicato di convivenza comunitaria fraterna perche' guidata dal vangelo, la pietra di Gerusalemme che con-decora l'aula, il grande Cristo crocefisso affiancato dalla forma umana di cio' che il nostro pensiero non puo' immaginare ma crede e spera, cioe' la resurrezione, sono segni di un altro gioiello, di un altro tesoro fatto di pietre vive e cioe' questa comunita'. La aspettiamo ancora tra noi, la sentiamo in cammino con noi, nella preghiera e nella sua guida di pastore. Le facciamo omaggio di una piccola e preziosa opera d'arte, che ritrae questa chiesa, sorta nel cuore della parte nuova della citta' di Rapallo, ma che desidera continuare a stringere le feconde e primigenie radici del vangelo, unica ragione della sua presenza nella comunita' civile.
Ci affidiamo alla sua preghiera, sappia con certezza che noi tutti preghiamo per lei".


2021-07-25